L’ignoranza è l’origine di tutti i mali






L’ignoranza è l’origine di tutti i mali (Socrate). Ma soprattutto l’ignorante è pericoloso perché, essendo incapace di interrogarsi su quello che la vita gli presenta ogni giorno, diffonde odio, che genera malessere nella società in cui vive. In genere il linguaggio usato da coloro che lo sono, ovviamente presumendo di non esserlo, è roboante e categorico. Per quelle persone non esistono distinzioni, sfumature, complessità: tutto è semplificato, ridotto ai minimi termini, considerato nell’apparenza e giudicato secondo luoghi comuni. Il dito al posto della luna. (Cit)

Lascia un commento